Merlot - Azienda agricola Di Marzio

Di Marzio
Azienda agricola biologica
Azienda agricola Biologica
Azienda agricola biologica
Azienda agricola biologica
Vai ai contenuti
Le uve
MERLOT

ORIGINI
Il nome di questo vitigno deriverebbe, secondo le credenze popolari, dal merlo che, come tanti altri uccelli, era particolarmente ghiotto di queste uve molto dolci e succulente.
Questo vitigno, originario de sud-ovest della Francia e coltivato particolarmente nella zona di Bordeaux, si diffonderà in Italia solamente nel 1880 ed è tuttora considerato uno dei vitigni internazionali miglioratori più plastici. Le prime notizie italiane si hanno grazie al Sannino nel 1875 sulla coltivazione nel distretto del Conegliano.

CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE
GERMOGLIO: ad apice espanso, cotonoso bianco con bordi carminati.
FOGLIA: di media grandezza, pentagonale, trilobata e quinquelobata. Seni laterali superiori ad U mediamente profondi, seni laterali a U. Lembo ondulato, bolloso, verde scuro.
GRAPPOLO: medio, alato (1 o 2 ali), più o meno spargolo, con peduncolo rosato e legnoso fino alla prima biforcazione.
ACINO: medio, tondo, di colore blu nero, buccia di media consistenza, pruinosa.

CARATTERISTICHE COLTURALI
Il merlot è un vitigno molto plastico, si adatta a quasi tutti i tipi di terreni e trattandosi di un vitigno precoce riesce a raggiungere livelli di maturazione ottimali anche nei climi più freddi. Teme i terreni eccessivamente soleggiati, in quanto il grappolo tende ad allessarsi e ad avere crolli di acidità.
Maturazione medio-precoce.

MALATTIE
Vitigno particolamente sensibile alla peronospera, alla botrite e al marciume acido.
Resistente all’oidio. Sopporta la siccità e rischia danni in caso di gelate tardive.

CARATTERISTICHE ENOLOGICHE
In Italia viene vinificato in purezza o utilizzato come miglioratore in miscellanea con altri vitigni autoctoni.  
In purezza da origine ad un vino rosso rubino intenso, caratterizzato da profumi di frutta rossa e in particolare di frutti di sottobosco, fiori rossi e sentori erbacei. In caso di sovramaturazione evidenti sono i sentori di confettura di prugne o di marasche.
In bocca abbiamo un vino di corpo, strutturato, ma allo stesso tempo vellutato e armonico.
Azienda agricola Di Marzio
sede legale: Via Passo della Corte, 6,  Lanuvio (RM).
punto vendita: Via Monsignor Valerio Massaccesi, 5, Lanuvio (RM)
P.I. 10267171006 C.F. DMRNDA68C57H501N
Azienda agricola Di Marzio
sede legale: Via Passo della Corte, 6,  Lanuvio (RM).
P.I. 10267171006 C.F. DMRNDA68C57H501N
punto vendita: Via Monsignor Valerio Massaccesi, 5, Lanuvio (RM)
© 2018 Azienda Agricola di Marzio- tutti i diritti riservati - all rights reserved
Azienda agricola Di Marzio
sede legale: Via Passo della Corte, 6,  Lanuvio (RM).
P.I. 10267171006 C.F. DMRNDA68C57H501N
punto vendita: Via Monsignor Valerio Massaccesi, 5, Lanuvio (RM)
© 2018 Azienda Agricola di Marzio- tutti i diritti riservati - all rights reserved
© 2018 Azienda Agricola di Marzio- tutti i diritti riservati - all rights reserved
   © 2018 Azienda Agricola di Marzio tutti i diritti riservati - all rights reserved
Torna ai contenuti